Dieta mediterranea in età pediatrica: quale posto per latte e derivati? | Teddi - Fattoria Scaldasole

Tante idee, ricette e consigli utili dedicati alle mamme e ai bambini.

Dieta mediterranea in età pediatrica: quale posto per latte e derivati?

Alimentazione e salute
La Dieta mediterranea, riconosciuta patrimonio culturale immateriale dall’UNESCO e nota per i suoi numerosi benefici per la salute, è molto più che una dieta. Si tratta di un vero e proprio modello alimentare che prevede il consumo di tutti gli alimenti, con una prevalenza di quelli di origine vegetale, quali frutta, verdura, cereali, legumi, noci e semi1.

Aderire alla Dieta mediterranea fin da piccoli può associarsi a minor rischio di carenze di micronutrienti2 e a numerosi effetti positivi sulla salute, tra cui la prevenzione del sovrappeso3.

Nel modello alimentare della Dieta mediterranea, i latticini sono tra gli alimenti da consumare ogni giorno (l’unica fonte di proteine nobili da consumare quotidianamente!). In particolar modo sono da preferire quelli a basso contenuto di grassi, specialmente yogurt e formaggi fermentati1.

Latte e yogurt: perché, quanto e quando

Il latte vaccino è una fonte di energia completa e bilanciata che apporta proteine di elevata qualità e micronutrienti4. Per quel che riguarda i micronutrienti, il latte apporta in primis calcio, che contribuisce al normale sviluppo osseo5, seguito da fosforo, potassio, magnesio, zinco, selenio, alcune vitamine del gruppo B e vitamine liposolubili6. Passando alla pratica, i bambini dovrebbero assumere 2-3 porzioni di latte e yogurt al giorno (125 g per porzione, corrispondenti a mezza tazza o 1 vasetto)7. È importante promuovere, quindi, l’assunzione quotidiana di latte, a colazione o a merenda, alternato allo yogurt, durante tutte le fasi della crescita del bambino, seguendo le indicazioni del Pediatra per la sua introduzione. Lo yogurt, oltre a mantenere le caratteristiche nutrizionali del latte da cui deriva, risulta generalmente più digeribile anche per quei bambini che lo tollerano poco8.

Una colazione “mediterranea”

Per la colazione, il latte e lo yogurt possono essere associati ad alimenti ricchi in carboidrati e fibra, come cereali e prodotti da forno integrali, e ad un frutto di stagione, per un pasto in grado di dare al bambino la carica per affrontare la prima parte della giornata.

Idee…

Per un bambino di 2-3 anni9: Mezza tazza di latte intero/1 vasetto di yogurt + 2-3 cucchiai di fiocchi di avena/muesli + un piccolo frutto di stagione (80 g circa)… e per uno di 4-6 anni9: mezza tazza di latte parzialmente scremato/1 vasetto di yogurt + 3-4 cucchiai di fiocchi di avena/muesli o 4-5 biscotti secchi + un piccolo frutto di stagione (80 g circa).

BIBLIOGRAFIA
1. Bach-Faig, A., Berry, E. M., Lairon, D., Reguant, J., Trichopoulou, A., Dernini, S., …& Serra-Majem, L. (2011). Mediterranean diet pyramid today. Science and cultural updates. Public health nutrition, 14(12A), 2274-2284.
2. Castro-Quezada, I., Román-Viñas, B., & Serra-Majem, L. (2014). The Mediterranean diet and nutritional adequacy: a review. Nutrients, 6(1), 231-248.
3. Tognon, G., Hebestreit, A., Lanfer, A., Moreno, L. A., Pala, V., Siani, A., …& Ahrens, W. (2014). Mediterranean diet, overweight and body composition in children from eight European countries: cross-sectional and prospective results from the IDEFICS study. Nutrition, Metabolism and Cardiovascular Diseases, 24(2), 205-213.
4. Agostoni, C., & Turck, D. (2011). Is cow’s milk harmful to a child’s health?. Journal of Pediatric Gastroenterology and Nutrition, 53(6), 594-600.
5. European Food Safety Authority (EFSA). (2016). Calcium and contribution to the normal development of bones: evaluation of a health claim pursuant to Article 14 of Regulation (EC) No 1924/2006. EFSA Journal, 14(10), 458.
6. Marangoni, F., Pellegrino, L., Agrimi, U., Verduci, E., Ghiselli, A., Bernabei, R.,… & Poli, A. (2017). Il latte vaccino – Ruolo nell’alimentazione umana ed effetti sulla salute.
7. Cialfa, E., D’amicis, A., Leclercq, C., Quaglia, G. B., Sette, S., Ticca, M., & Tomassi, G. (2003). Linee guida per una sana alimentazione italiana. Roma: Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione.
8. Marette, A., & Picard-Deland, E. (2014). Yogurt consumption and impact on health: focus on children and cardiometabolic risk. The American Journal of Clinical Nutrition, 99(5), 1243S-1247S.
9. Carnevale, E., Marletta, L. (1989). Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione, INRAN. Tabelle di composizione degli alimenti. Roma.

All rights reserved.

Iscriviti alla newsletter Teddi e rimani sempre aggiornato su ricette, idee e tanti consigli utili per mamme e bambini

Iscriviti